Salta navigazione.
Home

Domenica 12/02/17 ore 18.15 EA7 ARMANI MILANO vs GERMANI BASKET BRESCIA radiocronaca in esclusiva su Radio Hinterland

ascolta la diretta EA7 EMPORIO ARMANI vs GERMANI BASKET BRESCIA a partire dalle 18.15 Radiocronaca di Roberto Nardella e Flavio Suardi in studio Diego Mortalòregia di Giuseppe Nuzzo e Marco Bagatti

ERA IL 25 OTTOBRE 1987 l'ultima volta che Milano ospitò un derby con Brescia. Terminò con un pirotecnico 110-99 (come spesso accadeva a quei tempi), poi la discesa negli inferi dei bresciani tolse questo derby dalla geografia del basket lombardo fino alla grande gioia degli giugno scorso con il ritorno della Leonessa in serie A. L'Olimpia si è già imposta nettamente 80-97 nella gara di andata con il solito super Krunoslav Simon da 26 punti e ora vuole bissare il successo.

Intanto per riscattarsi dalla cocente delusione dell'Eurolega - dove ormai i giochi sembrano definitivamente mettere fuori causa l'EA7 dalla corsa playoff - e poi per essere il miglior viatico possibile a quella che sarà la settimana della Coppa Italia. Turnover ancora da decidere per coach Jasmin Repesa, mentre dovrebbe essere l'occasione per rivedere in campo per qualche minuto Bruno Cerella che già domenica scorsa a Varese aveva ro-trovato la panchina, ma non era ancora pronto. Sarà la sfida contro gli ex David Moss, che ha giocato a Milano dal 2013 al 2015 vincendo anche uno scudetto, e Luca Vitali, in bianco-rosso nella stagione 2008-09. «Sono decisamente più contento di come sta giocando la squadra negli ultimi tempi, pensiamo gara dopo gara senza distogliere l'attenzione dal singolo match. Ora pensiamo al campionato, alla Coppa Italia penseremo nei prossimi giorni», dice coach Jasmin Repesa. Grande attenzione per la difesa biancorossa, troppo spesso balbettante ad alto livello, dovrà essere messa soprattutto su Marcus Landry, capocannoniere del campionato con 19.8 punti a partita, come su Luca Vitali che con 7.7 assist risulta il miglior passatore della serie A. Milano dovrà cavalcare l'ottimo momento di Davide Pascolo e sicuramente troverà ancora ampio spazio Simone Fontecchio che in campionato è diventato parte integrante della squadra milanese (4,6 minuti nelle prime 8 gare, 12.1 nelle successive 10). Sandro Pugliese da "Il Giorno"