Salta navigazione.
Home

Milano - Il 25 marzo torna DomenicAspasso: stop ad auto e moto dalle 10 alle 18, decine di iniziative in tutta la città

Milano, 20 marzo 2012 - “DomenicAspasso vuol dire vivere, pensare, respirare la città in modo diverso. Vuol dire ‘riprendersi’ le strade, le piazze, i parchi. Accorgersi che esiste una Milano più bella, più silenziosa, più accessibile. Permettetemi di dirlo, anche più rilassata. Per tutte e tutti. Questo è il senso profondo di queste giornate così fortemente volute dall’Amministrazione: domeniche da dedicare a noi, ai nostri affetti, al nostro ‘libero tempo’”. Così Chiara Bisconti, assessora allo Sport, Tempo libero, Benessere e Qualità della Vita, ha commentato la presentazione della prima domenicAspasso del 2012, il prossimo 25 marzo, con auto e moto ferme su tutto il territorio comunale dalle 10 alle 18.
Sarà il giorno della 41esima Stramilano, la marcia dei 50mila. Ma chi vorrà farsi una nuotata potrà farlo gratuitamente nelle piscine di Milanosport. Il biglietto Atm di rete urbana da 1 euro e 50 sarà valido per tutta la giornata. Gratuito, per gli abbonati, anche il bike-sharing.
“Muoversi per le strade di Milano con i mezzi pubblici, a piedi o in bicicletta per riscoprire le bellezze della nostra città ci stupirà nuovamente, come è successo a novembre”, ha dichiarato l’assessore alla Mobilità Pierfrancesco Maran. “Questa seconda domenicAspasso sarà l’occasione per vivere una Milano diversa, approfittando del bike sharing gratuito per gli abbonati e del biglietto valido per tutta la giornata sulla rete Atm”.
Sono tredici, per ora, i Comuni della cintura milanese che hanno aderito all’iniziativa: Cernusco sul Naviglio, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Cormano, Corsico, Cusago, Locate Triulzi, Novate Milanese, Pioltello, Rho, Rozzano, Sesto San Giovanni, Settimo Milanese.
A Milano, aperti e gratis tutti i musei civici: Castello Sforzesco, Museo del Novecento, Museo Archeologico, Museo del Risorgimento, Museo di Storia naturale (previste anche visite guidate). Giornata di apertura straordinaria per il Museo Messina.
Il programma, consultabile su www.comune.milano.it/domenicaspasso, è fitto di eventi e, nei prossimi giorni, sarà ulteriormente arricchito. La domenicAspasso si intreccerà con le ‘giornate di Primavera’ organizzate dal Fai: si potranno visitare autentici capolavori come il Palazzo della Banca d’Italia in via Cordusio o Villa Necchi Campiglio in via Mozart. Il Touring Club proporrà iniziative gratuite per tutta la cittadinanza, grazie al contributo dei propri volontari che accompagneranno i milanesi alla scoperta di luoghi poco conosciuti. I meccanici di Fiab-Ciclobby, prima di partecipare a una pedalata collettiva che partirà da Porta Venezia, saranno a disposizione dei ciclisti milanesi per riparazioni e consigli tecnici. Lo stesso Cral del Comune di Milano (uno dei più antichi d’Italia), aprirà i locali di via Bezzecca per offrire alla città concerti, aperitivi, danze. L’associazione Movimento Lento proporrà un tour nei parchi milanesi. Legambiente presenterà i vecchi giochi di strada, mentre la Metropolitana Milanese aprirà le porte dell’acquedotto per far scoprire i segreti del ciclo dell’acqua della nostra città. ‘Feste di primavera’ in tante vie di Milano grazie alla collaborazione con molte associazioni di volontariato: brunch gratuito in via Nino Bixio, un laboratorio di semina rivolto ai bambini in via Odazio, visita guidata al Parco del Ticinello.
Ufficio stampa Comune di Milano