Salta navigazione.
Home

Milano - DomenicAspasso. Domani auto e moto ferme dalle 10 alle 18. Biglietto Atm valido tutto il giorno. Musei e piscine gratis

Milano, 24 marzo 2012 - Domani, domenica 25 marzo, è la prima domenicAspasso del 2012: niente auto e moto dalle 10 alle 18. I milanesi si riappropriano delle strade circolando solo con biciclette e mezzi pubblici. Per tutto il giorno ci si può muovere su tram, bus e metrò con un biglietto da 1,50 euro e gli abbonati al servizio di bike sharing possono utilizzare le biciclette gratuitamente.
Le uniche auto che possono circolare sono quelle elettriche.
È una giornata di festa per la città: sono tantissime le iniziative organizzate per la domenicAspasso, VOLUTA dalla Giunta Pisapia per sensibilizzare i cittadini sul tema della salute pubblica in quanto bene comune da salvaguardare. Benché la lotta all’inquinamento atmosferico a Milano, vista la sua posizione geografica e la relazione con i Comuni dell’hinterland, necessiti di misure condivise su più ampia scala, creare una coscienza ambientale attenta e responsabile è uno degli obiettivi più importanti per questa Amministrazione, perché ogni singola azione in questo ambito ricade sulla qualità della vita di tutti.
MEZZI PUBBLICI 
Per tutto il giorno si può circolare su tram, bus e metrò con un biglietto da 1,50 euro e gli abbonati al servizio di bike sharing possono utilizzare le biciclette gratuitamente. Per le linee extraurbane gestite da Atm, compresa la metropolitana il biglietto cumulativo (con tariffa corrispondente alla tratta percorsa) abitualmente utilizzato per una singola corsa da/verso Milano, ha validità giornaliera. Sono potenziate 44 linee dei mezzi pubblici: 10 tram, 22 autobus urbani e 9 suburbani e tutte tre le linee della metropolitana. Per domani il servizio corrisponde quasi a quello di un qualsiasi giorno feriale.
SPORT
Sicuramente l’evento che domani coinvolge moltissimi cittadini è la Stramilano: da piazza Duomo alle 9 parte la corsa dei 50.000 (10 km) e alle 10 la Stramilanina dei bambini (5 km); da piazza Castello alle 10.45 parte la Stramilano Agonistica Internazionale. La giornata di domani è una bella occasione per tutti per fare sport: in tutte le piscine comunali, gestite da Milano Sport, l’ingresso è gratuito.
Anche Milan e Inter aderiscono alla domenicAspasso. Le due società calcistiche hanno pubblicato sui loro siti online il sostegno all’iniziativa dell’Amministrazione. Sono molte le federazioni sportive regionali che fanno proprio l'appello del Comune per vivere una domenica diversa: FIP (Federazione Italiana Pallacanestro), FIDS (Federazione Italiana Danza Sportiva), FIPAV (Federazione Italiana Pallavolo), FIR (Federazione Italiana Rugby), FIN (Federazione Italiana Nuoto).
CULTURA
Ingressi a prezzi ridotti per cinque mostre, gratuità nei musei civici milanesi e per la mostra ‘Famiglia all’Italiana’.
Mostre a prezzi ridotti: ‘Tiziano e la nascita del paesaggio moderno’ e ‘Dario Fo - Lazzi sberfleffi dipinti’ a 7,50 euro; ‘Transavanguardia italiana’  ‘The Abramovic Method’ a 6 euro.
Musei civici ad ingresso gratuito: Castello Sforzesco, Museo del Novecento, Museo Archeologico, Museo del Risorgimento, Museo di Storia naturale (previste anche visite guidate). Giornata di apertura straordinaria per il Museo Messina.
INIZIATIVE
Il programma, consultabile su www.comune.milano.it/domenicaspasso. La domenicAspasso coincide con le ‘giornate di Primavera’ del Fai: aperti ai cittadini i più belli e antichi edifici della città: come il Palazzo della Banca d’Italia in via Cordusio o Villa Necchi Campiglio in via Mozart. Anche il Touring Club Italiano organizza l’apertura straordinaria di chiese, cripte, case e musei; inoltre promuove una ‘pedalata tra musica e cultura’, in collaborazione con Turbolento, con partenza alle 14.45 da piazza Missori.
Il Cral del Comune di Milano (uno dei più antichi d’Italia), apre i locali di via Bezzecca 24 per offrire alla città concerti, aperitivi, danze. L’associazione Movimento Lento dalle 15 alle 17 propone un tour nei parchi milanesi, con partenza da piazza Vetra. Legambiente per tutto il giorno organizza i vecchi giochi di strada per i bambini in largo Greppi. La Metropolitana Milanese apre le porte dell’acquedotto per far scoprire i segreti del ciclo dell’acqua della nostra città. L’Acli Anni Verdi Ambiente organizza la visita al depuratore di Nosedo, ritrovo a Cascina Campazzo alle 14.30. In corso Venezia i meccanici di Fiab-Ciclobby sono a disposizione dei ciclisti milanesi per riparazioni e consigli tecnici.
Tante ‘feste di primavera’ in giro per Milano grazie alla collaborazione con molte associazioni di volontariato: come il brunch gratuito preparato dai ragazzi e dalle ragazze dei centri di aggregazione giovanile in via Nino Bixio 16-19 (dalle 10 alle 15), un laboratorio di semina rivolto ai bambini in via Odazio 7 (dalle 10 alle 17), la visita guidata al Parco del Ticinello (partenza alle 10 da via Ulisse Dini 7). Diverse passeggiate culturali, come quella organizzata da Fiab-Ciclobby su cinema e architettura a Milano (partenza alle 15 da piazza Duomo, angolo Silvio Pellico), oppure quella al quartiere Niguarda (partenza alle 15 via Ornato angolo Passerini) organizzata dal CdZ 9 e dal Centro Culturale della Cooperativa. ATM organizza ‘i tram delle sorprese’ con giochi, laboratori e letture per bambini, dalle 11 in piazza Castello e in piazza Fontana.
DEROGHE
L’elenco completo delle deroghe è consultabile nell’ordinanza sul sito del Comune di Milano. Possono circolare i veicoli elettrici, i veicoli delle Forze dell’Ordine e per i servizi di soccorso, le auto del car sharing, i veicoli per il trasporto di persone con disabilità o che debbano essere sottoposte a terapie, esami indispensabili o interventi d’urgenza (per il tragitto senza la persona a bordo bisogna essere muniti di dichiarazione su orario e percorso). Deroghe anche per i veicoli di operatori sanitari e assistenziali in servizio con certificazione, i medici e i veterinari in visita domiciliare o in turno di reperibilità e farmacisti con turno di apertura, i veicoli per il rifornimento urgente di medicinali. Inoltre, sono derogati dal divieto i veicoli di turnisti con inizio o fine turno al di fuori dell’orario di funzionamento dei mezzi pubblici oppure che abitino o lavorino in una sede non raggiungibile in altro modo e che abbiano con sé la certificazione del datore di lavoro. E ancora, i veicoli di testate televisive e per riprese cinematografiche con a bordo l’attrezzatura, i veicoli di associazioni o società sportive utilizzati per manifestazioni che si svolgano durante la giornata, i veicoli dei ministri di culto nello svolgimento delle proprie funzioni e quelli dei partecipanti a battesimi e matrimoni con adeguata documentazione, i veicoli di edicolanti di turno e per la consegna a domicilio, i veicoli in arrivo o partenza presso strutture ricettive o verso scali ferroviari, aerei e marittimi con apposita documentazione.
LE PROSSIME DOMENICASPASSO
Le prossime domeniche senz’auto saranno il 15 aprile, in corrispondenza con la Milano City Marathon, e il 27 maggio, con l’arrivo del Giro d’Italia.
Ufficio stampa Comune di Milano